La Banca Dati de Laretexlavorare.com

Inserisci curriculum
Consulta curriculum
Inserisci annuncio
Consulta annuncio
Categoria principale: Notiziari
on 02 Febbraio 2021

In questo articolo troverete tutte le indicazioni necessarie e tutto quello che c'è da sapere per fare la domanda di disoccupazione.
Innanzitutto per poter beneficiare della NASPI è necessario avere:

  • Lo stato di disoccupazione
  • Almeno 13 settimane di contribuzione nei quattro anni precedenti all’inizio del periodo di disoccupazione
  • Almeno 30 giornate di lavoro effettivo nei dodici mesi precedenti all’inizio del periodo di disoccupazione

Possono richiedere la NASPI chi ha perso involontariamente un posto di lavoro in subordinazione, coloro che hanno perso involontariamente il lavoro di apprendista, chi ha perso involontariamente un lavoro come dipendente a tempo determinato nelle pubbliche amministrazioni o lavoratori subordinati che hanno presentato dimissioni per giusta causa. Sono esclusi dalla NASPI i dipendenti delle pubbliche amministrazioni con contratti a tempo indeterminato, lavoratori extracomunitari con lavori stagionali e operai agricoli con contratti a tempo sia indeterminato che determinato.
La domanda deve essere sul sito dell'INPS o tramite sindacati, e va presentata entro e non oltre 68 giorni a partire dalla data di cessazione dell'ultimo lavoro svolto o del periodo di maternità indennizzata, sempre 68 giorni dalla data di cessazione del periodo di malattia indennizzata o di infortunio/malattia indennizzata dall’INAIL, 68 giorni dalla data di definizione della vertenza sindacale o la data di notifica della sentenza del giudice. Inoltre è importante ricordare che è possibile richiedere la NASPI anche se si è beneficiari del Reddito di Cittadinanza.
Per calcolare l'importo della NASPI bisogna trovare il dato del totale delle retribuzioni imponibili (tassabili) ai fini previdenziali degli ultimi quattro anni ed il dato del totale di settimane contributive (in cui sono stati versati i contributi) negli ultimi quattro anni. Poi diividere il totale delle retribuzioni per il totale delle settimane contributive e moltiplicare il valore ottenuto per il numero 4,33.
Prima di presentare la vostra domanda di NASPI è necessario richiedere lo stato di disoccupazione presso un centro per l'impiego portando con se un documento di riconoscimento valido, la copia del contratto di lavoro e nel caso delle persone non comunitarie, il permesso di soggiorno.
Qui sotto trovate il link che vi rimanda al sito dell'INPS per maggiori informazioni o per fare la vostra domanda.

 

Impresa

Bando Ricerca e Sviluppo Imprese
Il Ministero dello Sviluppo Economico ha pubblicato un nuovo decreto volto a migliorare le modalità e i termini per presentare domanda su come avere agevolazioni nella realizzazion... Continua

Stranieri

Rifugiati: integrazione nelle imprese
Le aziende italiane sono pronte a offrire un'occasione di integrazione a quanti sono stati costretti a fuggire dai loro Paesi d'origine e ora devono costruirsi un futuro qui in Italia. Grazie all'accordo sottoscritt... Continua

Cittadini

NASPI 2021: tutto quello che c'è da sapere
In questo articolo troverete tutte le indicazioni necessarie e tutto quello che c'è da sapere per fare la domanda di disoccupazione. Innanzitutto per poter beneficiare della NASPI è necessario avere: Lo stato ... Continua