Cerca nel sito
REGISTRATI

La Banca Dati de Laretexlavorare.com

Inserisci curriculum
Consulta curriculum
Inserisci annuncio
Consulta annuncio

Lavoro

Questa rubrica vi propone le principali notizie ed aggiornamenti relativi al mondo del mercato del lavoro in Italia e all'estero (leggi, approfondimenti tematici, news, ecc). Buona lettura.

05.02

Parlamento: pubblicata la legge in materia di professioni non organizzate

Categoria principale: Notiziari
Category: Lavoro

Il Parlamento ha pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 22 del 26 gennaio 2013, la legge n. 4 del 14 gennaio 2013, contenente le disposizioni in materia di professioni non organizzate. La legge n. 4 del 14 gennaio 2013 è consultabile sul sito qui indicato. ... Continua

26.01

Richiesta Autorizzazione al Ministero del Lavoro per Assumere o Trasferire Lavoratori Italiani all'Estero

Categoria principale: Notiziari
Category: Lavoro

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali informa che i datori di lavoro che intendono assumere o trasferire lavoratori italiani (o comunitari residenti in Italia) per attività lavorative in Paesi extra-UE, hanno l’obbligo di richiedere il rilascio dell'apposita autorizzazione da parte del Ministero del Lavoro, come previsto dal Decreto Legge n. 317 del 31 luglio 1987 convertito con modificazioni della Legge n. 398 del 3 ottobre 1987. Tali richieste, a partire dal 1° febbraio 2013, potranno pervenire esclusivamente per via telematica. La nuova procedura, avviata in via sperimentale già dal 15 settembre 2012, è illustrata nella Nota ministeriale del 3 agosto 2012. ... Continua

26.01

Al via le Assunzioni Agevolate previste dalla Riforma del Lavoro

Categoria principale: Notiziari
Category: Lavoro

Le agevolazioni sulle nuove assunzioni previste dalla Riforma "Fornero" sono operative dall'inizio dell'anno e per quanto concerne gli ultracinquantenni non sono sottoposte al Reg. Ce 800/2008, quindi è necessario che si tratti di assunzioni aggiuntive rispetto alla media dei dodici mesi precedenti. L'incentivo è quello previsto dall'articolo 4, commi da 4 a 11, della legge 92/2012, che consente la riduzione a metà dei contributi previdenziali, assistenziali e dei premi assicurativi dovuti dal datore di lavoro nel caso di assunzione di lavoratori svantaggiati. Sono incentivate le assunzioni sia a tempo determinato (anche in somministrazione) che indeterminato. Nel primo caso, l'incentivo spetta per la durata di 12 mesi, nell'altro caso raggiunge 18 mesi. Analoga durata potrà essere usufruita anche nel caso di trasformazione... Continua

22.01

Ministero del Lavoro: On line il sito dedicato all'Aprendistato

Categoria principale: Notiziari
Category: Lavoro

E' on line dal 25 dicembre 2012 il nuovo Portale dedicato all’Apprendistato gestito da Isfol e Italia Lavoro per conto del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Il Portale intende fornire un approfondimento della disciplina dell’Apprendistato, illustrando quanto previsto dal nuovo Testo Unico interamente dedicato a questo tipo di contratto, con tutte le indicazioni, i consigli, la normativa, le buone pratiche e le istruzioni per l’uso. Il contratto dell'Apprendistato si applica seguendo le disposizioni di ciascuna Regione a partire dai Contratti Collettivi Nazionali di Lavoro. Dura da 6 mesi a 3 anni, fatta eccezione per il diploma quadriennale regionale (4 anni) e per particolari profili artigiani (5 anni). Il datore di lavoro, dal canto suo, deve garantire condizioni lavorative, tipologia di formazione e... Continua

13.01

I nuovi ammortizzatori Sociali Aspi e Mini Aspi dal 2013

Categoria principale: Notiziari
Category: Lavoro

La Riforma degli ammortizzatori sociali, con Aspi e mini Aspi dal 2013, «potrà contribuire a ridurre l’ansia e il disagio di molte famiglie» in un periodo di «forte difficoltà sociale», anche perché la «nuova copertura assicurativa viene estesa a categorie finora prive di tutela» con assegni più alti di quelli previsti in precedenza: parola del ministro Elsa Fornero, che ha presentato i nuovi sussidi della Riforma del Lavoro al Corriere della Sera. Ecco i nuovi ammortizzatori della Riforma del Lavoro: L’assicurazione per l’impiego Aspi sostituisce da gennaio 2013 l’indennità di disoccupazione e la mini Aspi va a tutelare i precari rimasti senza lavoro. Dal 2017 l’Aspi sostituirà anche l’attuale indennità di mobilità, mentre la cassa integrazione resta e... Continua

05.01

I Buoni Lavoro e il “nuovo” Lavoro Occasionale Accessorio

Categoria principale: Notiziari
Category: Lavoro

La recente riforma del lavoro” (art.1, comma 32, Legge n. 92/2012) ha modificato la legislazione sul Lavoro Accessorio e “buoni lavoro” (come sistema di pagamento), abbassando le soglie dei compensi entro i quali è possibile utilizzare tale forma di lavoro, ma allo stesso tempo estendendo l'istituto ad ogni attività economica. Con le nuove modifiche, il singolo lavoratore potrà effettuare prestazioni occasionali di tipo accessorio a favore di qualsiasi datore di lavoro/committente (pubblico o privato, imprenditore e non) nel limite massimo di 5.000 euro di reddito annuo (solare) o di 2.000 euro, qualora il datore di lavoro sia un imprenditore commerciale (che opera sul mercato) o uno studio professionale. Inoltre, una delle maggiori novità è quello di aver stabilito l’indicazione oraria del buono la... Continua

15.12

Licenziamento del Dipendente pubblico se non autorizzato al Doppio Lavoro

Categoria principale: Notiziari
Category: Lavoro

Con sentenza n. 20857/2012, la Corte di Cassazione ha affermato che il dipendente pubblico non può esercitare attività di commesso presso un negozio di una parente, se non espressamente autorizzato dalla propria Amministrazione, anche se non è prevista la corresponsione di un compenso ed è effettuata in modo discontinuo. L'aggravante che legittima il licenziamento del lavoratore pubblico, ad avviso della Suprema Corte, sta nel fatto che quest'ultimo prestava la propria attività anche durante l'orario di lavoro e nei periodi di malattia. ... Continua

15.12

Collaborazioni a progetto: Chiarimenti operativi con la Circolare Ministero del Lavoro

Categoria principale: Notiziari
Category: Lavoro

Con la Circolare n. 29 dell'11 dicembre 2012 si forniscono chiarimenti sulle nuove disposizioni introdotte dalla Legge n. 92 del 28 giugno 2012 in materia di collaborazioni a progetto. La circolare si sofferma in particolare sui requisiti di ammissibilità di una co.co.pro., quali il risultato finale da raggiungere e la non coincidenza con l’oggetto sociale del committente, fornendo al contempo indicazioni al personale ispettivo su come impostare la vigilanza su tale tipologia contrattuale. Sotto questo profilo, peraltro, la circolare riporta un elenco di attività che, comportando lo svolgimento di “compiti meramente esecutivi o ripetitivi”, risultano poco compatibili con un contratto di co.co.pro. e perciò oggetto di possibile contestazione. ... Continua

30.11

Garante Privacy: utilizzo delle telecamere all'interno dei luoghi di lavoro

Categoria principale: Notiziari
Category: Lavoro

Il Garante della Privacy, nella Newsletter n. 370 del 1° marzo 2013, ha fornito alcuni chiarimenti in merito all'utilizzo delle telecamere all'interno dei luoghi di lavoro; in particolare, quando l'utilizzo delle telecamere vìola l'accordo che era stato sottoscritto con i sindacati per l'installazione delle stesse. Le indicazioni del Garante. Il servizio di televigilanza, con scopo di anti-taccheggio e anti-rapina, non deve consentire forme di controllo a distanza dei lavoratori. Gli esercenti devono segnalare adeguatamente la presenza di telecamere e affidare la gestione del servizio a guardie giurate. Queste le indicazioni del Garante [doc. web n. 2291893] che, in seguito all'attività ispettiva condotta dalla Questura di Genova, ha bloccato il trattamento dei dati effettuato tramite il sistema di videosorveglianza installato ... Continua

30.11

Tutte le Modalità per effettuare la Chiamata nel Lavoro intermittente

Categoria principale: Notiziari
Category: Lavoro

Tutte le modalità per effettuale la chiamata - Decreto Interministeriale del 27 marzo 2013. In attesa della registrazione da parte degli organi di controllo e della pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale è disponibile il Decreto interministeriale del 27 marzo 2013 che disciplina tutte le modalità per effettuare la comunicazione della chiamata del lavoro intermittente. Il decreto, che entrerà in vigore il quindicesimo giorno successivo alla data di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, introduce il modello di comunicazione 'UNI- intermittente' come strumento per l’adempimento della comunicazione. Il modello deve contenere i dati identificativi del lavoratore e del datore di lavoro e la data di inizio e fine cui la chiamata si riferisce. Il modulo deve essere trasmesso esclusivamente secondo una delle seguenti modalit... Continua