Cerca nel sito
REGISTRATI

La Banca Dati de Laretexlavorare.com

Inserisci curriculum
Consulta curriculum
Inserisci annuncio
Consulta annuncio

Cittadini

13.08

 E-commerce: nuove norme europee sulle piattaforme online

Categoria principale: Notiziari
Category: Cittadini

Sono già in vigore nuove norme dell’UE che mirano a creare un ambiente equo, affidabile e all’insegna dell’innovazione per le imprese e gli operatori che utilizzano piattaforme online, compresi i mercati online, i siti di prenotazione, gli app store e i motori di ricerca. Le aziende hanno ora un anno di tempo per adeguarsi alla normativa. Le nuove regole, infatti, si applicheranno in tutti gli Stati membri dell’UE dal 12 luglio 2020. Il cosiddetto regolamento sulle relazioni piattaforme-imprese garantirà che un milione di imprese che vendono beni e servizi in tutta Europa ricevano informazioni più complete in merito alle pratiche online e beneficino di norme chiare e di meccanismi efficaci di risoluzione delle controversie, il che renderà le interazioni tra le imprese e le piattaforme online più eque e trasparenti. Q... Continua

19.07

Istanze di rinuncia al Reddito di Cittadinanza ed alla Pensione di Cittadinanza

Categoria principale: Notiziari
Category: Cittadini

L'INPS, con Messaggio n. 2662 dell'11-07-2019, fornisce le indicazioni operative per la gestione delle istanze di rinuncia al Reddito di Cittadinanza ed alla Pensione di Cittadinanza. Il decreto-legge n. 4/2019, convertito, con modificazioni, dalla legge n. 26/2019, non disciplina la possibilità e le modalità di rinuncia al beneficio in argomento. Da parte di alcuni beneficiari di Rdc/Pdc, sono giunte richieste volte a conoscere le modalità per rinunciare alla prestazione. Pertanto, acquisito in data 1° luglio 2019 il parere della Direzione generale per la lotta alla povertà e la programmazione sociale del Ministero del Lavoro e delle politiche sociali, si dispone quanto segue. La rinuncia al beneficio si configura come unanime manifestazione di volontà del nucleo beneficiario. Atteso che il richiedente la prestazione è anche il... Continua

22.06

Come sapere dove abita una persona

Categoria principale: Notiziari
Category: Cittadini

Per sapere dove abita una persona ci sono diverse possibilità. Tra i compiti di ogni Comune vi è la tenuta dei registri anagrafici dei residenti. A questi registri può accedere chiunque e conoscere, in tempo reale, dove abita una persona. Basterà recarsi presso il municipio del Comune ove la persona vive e chiedere un certificato di residenza. L’interessato dovrà fornire nome e cognome del soggetto da ricercare; sarà meglio indicare anche il codice fiscale del soggetto, onde evitare eventuali omonimie. Il certificato di residenza viene rilasciato gratuitamente salvo il pagamento dei diritti di segreteria. In esso verrà indicato l’indirizzo di residenza che ha valore di certificato ufficiale. Chi pertanto deve spedire una raccomandata non è tenuto a sapere dove il destinatario effettivamente vive se la sua residenza è fi... Continua

20.03

Piazza Wifi Italia: in arrivo il Wi-fi in tutti i Comuni italiani

Categoria principale: Notiziari
Category: Cittadini

Dal 26 febbraio 2019 tutti i Comuni d’Italia possono richiedere i punti wifi direttamente online registrandosi alla piattaforma web accessibile dal sito wifi.italia.it. Con lo stanziamento di 45 milioni di euro, sarà possibile l’installazione di reti wifi gratuite in tutti i Comuni, con priorità per i Comuni con una popolazione inferiore ai 2mila abitanti. Dopo aver scaricato l’app wifi Italia, occorre registrarsi inserendo alcuni dati anagrafici. Terminata la configurazione e ottenuto l’account, l’utente dovrà ricercare il punto hotspot più vicino usando una mappa o l’elenco. Per la connessione, bisognerà essere vicini ad uno hotspot wifi. Il progetto “Piazza Wifi Italia” verso la #Smart Nation viene promosso dal Ministero dello Sviluppo economico con il sostegno di Anci che intende contrastare lo spopolamento dei ... Continua

26.01

Bonus asilo nido: presto al via le domande per il 2019

Categoria principale: Notiziari
Category: Cittadini

 Dal 28 gennaio prossimo sarà possibile inviare la domanda, per ricevere il bonus asili nido, attraverso la piattaforma disponibile sul portale INPS. A partire dal 2019, il contributo può arrivare all’importo di 1.500 euro annui ed è finalizzato a sostenere le spese delle famiglie relative al pagamento delle rette degli asili nido (pubblici e privati autorizzati) per i bambini nati, adottati o affidati dal 1° gennaio 2016. Tale contributo può essere richiesto anche per l’assistenza domiciliare in favore di bambini con meno di tre anni affetti da gravi patologie croniche. In questo caso, il genitore richiedente, convivente con il bambino, deve presentare un attestato rilasciato dal pediatra di libera scelta che certifichi, per l’intero anno di riferimento, “l’impossibilità del bambino a frequentare gli asili nido in ragio... Continua

01.01

Più facile l'accesso all'Indennità di Accompagnamento

Categoria principale: Notiziari
Category: Cittadini

Dal 1° gennaio 2019 entra a regime l’accesso semplificato all’indennità di accompagnamento per i cittadini ultrasessantacinquenni, introdotto in via sperimentale nel maggio 2018. È quanto comunica l’INPS con il messaggio 28 novembre 2018, n. 4463. La semplificazione consiste nella possibilità per il cittadino di anticipare al momento della presentazione della domanda di invalidità civile le informazioni di natura socio-economica contenute nel  modello AP70, di norma comunicate solo al termine dell’esito positivo della fase sanitaria. Grazie all’acquisizione anticipata di tali informazioni, è possibile, una volta definito positivamente l’iter dell’accertamento sanitario, liquidare in tempi brevi la prestazione economica riconosciuta. Fonte: comunicato Inps all'indirizzo internet qui indicato.  ... Continua

05.10

Fondi per Giovani Artisti e centri di aggregazione artistici

Categoria principale: Notiziari
Category: Cittadini

  La Regione Abruzzo, grazie alle risorse del Fondo Nazionale Politiche Giovanili, promuove interventi che vedano i giovani protagonisti attivi di  iniziative culturali, artistiche  e formative con l’opportunità di sviluppare talenti e consapevolezza civica ritrovandosi in forme aggregative. L’ Avviso è rivolto agli Ambiti Distrettuali Sociali.  Le candidature vanno inoltrate entro il 15 ottobre 2018.  Per tutti i dettagli basta consultare l’Avviso all’indirizzo qui di seguito indicato.     ... Continua

10.04

La Carta dei diritti fondamentali dell’UE

Categoria principale: Notiziari
Category: Cittadini

La Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea è stata proclamata ufficialmente a Nizza nel dicembre 2000 dal Parlamento europeo, dal Consiglio e dalla Commissione. La Carta è diventata giuridicamente vincolante nell’UE con l’entrata in vigore del trattato di Lisbona, a dicembre 2009, ed ora ha lo stesso effetto giuridico dei trattati dell’Unione. La Carta riafferma, nel pieno rispetto dei poteri e delle funzioni dell’UE e del principio della sussidiarietà, i diritti così come risultano, in particolare, dalle tradizioni costituzionali e dagli obblighi internazionali comuni dei paesi dell’UE, dalla Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali, dalle Carte sociali adottate dall’UE e dal Consiglio d’Europa e dalla giurisprudenza della Corte di giustizia dell’Union... Continua

28.07

Il Bilancio dello Stato in una App

Categoria principale: Notiziari
Category: Cittadini

Se siete interessati all'entrate e alle spese dello Stato, eccovi accontentati! Il Ministero dell'Economia apre una nuova app realizzata da Ragioneria dello Stato e Sogei. Si chiama ‘Bilancio Aperto’ la nuova applicazione che consente non solo a economisti, parlamentari, responsabili di rimanere aggiornati, ma anche a tutti i cittadini che desiderano consultare il bilancio dello Stato attraverso uno Smartphone o un Tablet. Cosa è possibile fare con questa piattaforma? E' possibile percorrere l’intero ciclo del bilancio, dall’approvazione in Consiglio dei Ministri del provvedimento all’iter parlamentare. Inoltre l'app permette di rimanere aggiornati sulle ultime news postate direttamente sul sito della Ragioneria Generale dello Stato. Successivamente verso settembre 2016 e dicembre 2016, l’app... Continua

21.07

Senza biglietto sul bus o treno? Arriva la cartella di Equitalia

Categoria principale: Notiziari
Category: Cittadini

Come riportato dal portale di informazione giuridica laleggepertutti.it, l'emendamento al decreto Enti Locali, in procinto di essere votato in Parlamento, permette alle aziende che fanno trasporto pubblico locale di ricorrere alla riscossione coattiva dovuta all'inadempimento del biglietto di trasporto da parte di un utente. Chi non paga se la vedrà con Equitalia, questo servizio permette una semplificazione da parte delle aziende di trasporto pubblico, dato che per riscuotere gli importi non pagati dovevano ricorrere a processi lunghi e costosi. Ora chi non pagherà, subirà il rischio del pignoramento dello stipendio, pensione o fermo auto. Questo provvedimento può essere benissimo paragonato all'inadempimento di chi non paga le tasse, il bollo auto o il canone Rai. ... Continua