Cerca nel sito
REGISTRATI

La Banca Dati de Laretexlavorare.com

Inserisci curriculum
Consulta curriculum
Inserisci annuncio
Consulta annuncio

Al via il nuovo Assegno di Divorzio

Categoria principale: Notiziari
Category: Cittadini
on 05 Agosto 2018

L'ultima sentenza con cui la Cassazione reintroduce il principio secondo il quale l'assegno di mantenimento in caso di divorzio si calcola sul tenore di vita e sul contributo dell’ex coniuge apre la strada a un fenomeno estraneo alla tradizione culturale e giuridica italiana: quello dei contratti prematrimoniali. Il nuovo orientamento non elimina il potenziale conflitto tra ex coniugi. Pertanto, la reale alternativa per proteggere la famiglia, con soluzioni razionali e preventive, sono i patti prematrimoniali.

I giudici della Cassazione hanno deciso che l'assegno di divorzio non è più una mera misura assistenziale. Un tempo non poteva essere oggetto di contratto proprio perché si configurava come una forma di aiuto al coniuge in stato di bisogno, ma ora l'assegno viene configurato come "composito", vale a dire in parte assistenziale e in parte perequativo e proprio quest'ultima parte può diventare oggetto di contratto.
I patti prematrimoniali si pongono invece come la soluzione a quelle problematiche che sarebbe difficilissimo gestire in caso di divorzio, quando anche il buon senso non trova più spazio.
Ciò significa accordarsi preventivamente su aspetti come somme di denaro periodiche o una tantum, diritti reali su uno o più immobili, mantenimento dell'altro coniuge o mantenimento dei figli fino al raggiungimento della loro autosufficienza economica, addirittura rinunce al mantenimento, diritti di successione e così via.

.
Ulteriori approfondimenti e informazioni sul sito internet qui indicato.