Cerca nel sito
REGISTRATI

La Banca Dati de Laretexlavorare.com

Inserisci curriculum
Consulta curriculum
Inserisci annuncio
Consulta annuncio

Rifugiati: sì all'integrazione nelle imprese

Categoria principale: Notiziari
Category: Stranieri
on 24 Giugno 2016
Le aziende italiane sono pronte a offrire un'occasione di integrazione a quanti sono stati costretti a fuggire dai loro Paesi d'origine e ora devono costruirsi un futuro qui in Italia. Grazie all'accordo sottoscritto a Roma dal ministro dell'Interno, Angelino Alfano, e dal presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, ora è possibile attuare tirocini per i titolari di protezione internazionale presso le imprese aderenti e quelle che manifestano un fabbisogno relativo alla carenza di personale. Il Ministero dell'Interno sceglierà i tirocinanti tra i rifugiati senza lavoro che risiedono nei centri SPRAR e pagherà loro un rimborso durante la formazione. Il Ministero dell'Interno sceglierà i tirocinanti tra i rifugiati senza lavoro che risiedono nei centri SPRAR e provvederà al sostegno economico dei percorsi formativi attraverso una dote individuale, cioè pagherà loro un rimborso durante la formazione.